Home > cat > userformat 
 en fr de es nl pl pt pt_BR mk sq ca hu cs tr ar fa id vi ko ja ru zh zh_TW eo
Precedente  Successivo  Modifica  Rinomina  Undo  Refresh  Search  Amministrazione  
THIS WIKI IS DEPRECATED AND IS READ-ONLY. THE NEW WIKI IS THERE.
Documentazione
History
 
Attenzione! Questa pagina non è aggiornata.  Vedi versione in inglese 
Formati definiti dall'utente

Sintassi generale:

Un formato definito dall'utente è descritto con una sequenza di caratteri speciali.

Caratteri arbitrari specificati prima o dopo la stringa di formattazione, saranno stampati così come sono.

Sintassi per la formattazione numerica:

+ Stampa il segno di un numero.
- Stampa il segno di un numero solo se questo è negativo.
# Stampa solo numeri se necessario.

Il numero viene riempito a sinistra con degli spazi in modo che il numero dei caratteri stampati prima del punto decimale, è maggiore o uguale al numeri di # prima del punto decimale.

0 Permette la stampa di numeri riempiti con degli zeri per completare se necessario.
. Stampa il separatore decimale.
, Stampa il separatore delle migliaia.
% Moltiplica il numero per 100 stampando un segno di percentuale.
E Introduce la parte esponenziale di un numero in virgola mobile (Float). Il segno esponenziale viene sempre stampato.

Esempio

PRINT Format$(Pi, "-#.###")

3.142

PRINT Format$(Pi, "+0#.###0")

+03.1416

PRINT Format$(Pi / 10, "###.# %")

31.4 %

PRINT Format$(-11 ^ 11, "#.##E##")

-2.85E+11

Sintassi per la formattazione monetaria:

Per il formato valuta o monetario, è possibile utilizzare tutti i caratteri di formato numerico, e i seguenti:

$ Stampa il simbolo monetario locale.
$$ Quando il $ è raddoppiato, allora viene stampato il sibolo di valuta internazionale.
( Stampa la rappresentazione negativa delle valute. Questo deve essere il primo carattere del formato. È possibile specificare una parentesi chiusa ) alla fine del formato.

Esempio

PRINT Format$(1972.06, "$#.###")

$1972.06

PRINT Format$(-1972.06, "$,#.###")

-$1,972.06

PRINT Format$(-1972.06, "($$,#.###)")

(USD 1,972.06)

Sintassi per la formattazione temporale:

yy Stampa l'anno su 2 cifre.
yyyy Stampa l'anno su 4 cifre.
m Stampa il mese.
mm Stampa il mese con 2 cifre.
mmm Stampa il mese in forma abbreviata in base alla localizzazione.
mmmm Stampa il mese nella forma intera in base alla localizzazione.
d Stampa il giorno.
dd Stampa il giorno con 2 cifre.
ddd Stampa il giorno della settimana in forma abbreviata in base alla localizzazione.
dddd Stampa il giorno della settimana in forma completa in base alla localizzazione.
/ Stampa il separatore di data.
h Stampa l'ora.
hh Stampa l'ora in 2 numeri.
n Stampa i minuti.
nn Stampa i minuti in 2 cifre.
s Stampa i secondi.
ss Stampa i secondi in 2 cifre.
: Stampa il separatore dell'orario.
u Stampa un punto e i millisecondi se questi sono diversi da zero.
uu Stampa un punto e dei millisecondi a 3 cifre.
AM/PM Stampa la localizzazione equivalente di AM o PM, secondo l'ora forzandola fra 1 e 12.

Il formato u non stampa un'ulteriore punto, ma va aggiunto esplicitamente al formato della stringa.

Esempio

PRINT Format$(Now, "mm/dd/yyyy hh:nn:ss.u")

04/15/2002 09:05:36.26

PRINT Format$(Now, "mm/dd/yyyy hh:nn:ss.uu")

04/15/2002 09:05:36.026

PRINT Format$(Now, "m/d/yy h:n:s")

4/15/02 9:5:36

PRINT Format$(Now, "ddd dd mmm yyyy")

Mon 15 Apr 2002

PRINT Format$(Now, "dddd dd mmmm yyyy")

Monday 15 April 2002

PRINT Format$(Now, "yyyy-mm-dd hh-nn-ss")
PRINT Format$(Now, "yyyy/mm/dd hh:nn:ss")

2006-04-29 07-41-11
2006.04.29 07:41:11